NAPENDA KUKUA… VORREI STUDIARE!

…. è il grido di oltre 650 bambini che sanno che l’istruzione è l’unica strada per crescere!
… è il nome di un Progetto che offrirà loro la speranza di un futuro migliore!

In Tanzania c’è sempre stata una lotta tra le varie etnie.

Ma quando ai piccoli viene insegnato a leggere e scrivere, avviene una cosa straordinaria: riescono a superare l’odio atavico e giocano insieme!

 

L’istruzione è quindi alla base della cultura, e la cultura diventa strumento per sconfiggere le guerre.

 

È con questo ideale che noi di Archiva abbiamo deciso di abbracciare il progetto della Onlus Voci e Volti di Verona, devolvendo la somma destinata ai regali di Natale con l’obiettivo di fare un regalo ancora più grande: costruire la Scuola Primaria del Villaggio Sole di Speranza nella zona Usa River, Nord Tanzania, per i bambini tra i 3 e i 7 anni.

SCOPRI A CHE PUNTO SIAMO

“Se i tuoi progetti hanno come obiettivo un anno,

pianta del riso, 20 anni pianta un albero,

un secolo insegna a degli uomini.”

(Proverbio cinese)

Usa River, Arusha, Nord Tanzania

Il Progetto: a che punto siamo?

Molto più che un progetto: sarà un viaggio emozionante da vivere assieme!

 

Il progetto Napenda Kukua prevede la costruzione della scuola primaria al Villaggio Sole di Speranza nel Nord della Tanzania. La creazione del Villaggio è un bellissimo progetto che sta venendo realizzato dal 2013, e che a piccoli passi sta diventando il punto di riferimento per tutti i bambini di Usa River e villaggi limitrofi.

 

La scuola è la tappa fondamentale per donare davvero ai bambini Speranza e Futuro nella loro terra… senza l’istruzione primaria dove potrebbero arrivare?
Nella Sun of Hope Primary School si riuniranno i bambini che già vivono nella casa del Villaggio Sole di Speranza, e tanti altri bambini che arrivano dai villaggi vicini.

La Scuola sarà situata a sinistra della casa dei bambini e si svilupperà su 2 piani, ciascuno con 8 aule didattiche, relativi servizi igienici e uffici, e avrà lo spazio necessario per garantire il gioco e la ricreazione.

STATO ATTUALE DEL PROGETTO
In fase di progettazione e raccolta fondi

 

LUOGO
Usa River, Arusha, Nord Tanzania

 

OBBIETTIVI

  • Permettere a tutti i bambini, soprattutto ai più poveri, di accedere alla Scuola Primaria
  • Creare basi di crescita solide per i bambini
  • Garantire ai bambini della zona il Futuro nella loro terra

 

IN COLLABORAZIONE CON
Holy Spirit Sisters (Rauja, Tanzania)

Baby Matt

baby-matt-300x300

Baby Matt è la mascotte simbolo del progetto.

Ogni Baby Matt vale 5 €.

PRIMO OBBIETTIVO DEL VIAGGIO

30000

Baby Matt necessari
per la realizzazione del primo livello della scuola.

29675

Baby Matt donati
dal 24 settembre 2017

325

Baby Matt mancanti

99%

Obbiettivo quasi raggiunto!

Puoi far parte anche tu di tutto questo!

SCOPRI COME

 “L’istruzione è l’arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo.”

NELSON MANDELA

Il Villaggio Sole di Speranza:
gli obbiettivi raggiunti finora

Il Villaggio è progetto che nasce per dare una casa e assistenza ai bambini più poveri della zona di Usa River, periferia est della città di Arusha, nord Tanzania. Dal 1° febbraio 2013, molti sono stati gli obiettivi raggiunti che hanno dato a questi bambini la speranza in un futuro migliore.

02/06/2018

INAUGURAZIONE DELLA CASA DELLE EDUCATRICI

In questa casa vivranno le persone che sono chiamate a gestire tutto il progetto: suore ed educatrici. In particolar modo, qui sarà accolta la comunità di suore Holy Spirit. Attualmente la comunità è composta da Sister Teresia, Sister Martha e, in supporto quando necessario, Sister Sophia, ma essa è destinata a divenire molto più numerosa. In base alle diverse competenze e caratteristiche, ogni suora avrà il suo compito: dall’educazione dei bambini (assieme alle “dada”, le educatrici) alla gestione pratica della casa di accoglienza, dall’insegnamento all’interno della futura scuola primaria al management dell’intero istituto, fino all’accoglienza e assistenza degli ospiti dell’ostello.

Estate 2016

INAUGURAZIONE DELL’OSTELLO PER VOLONTARI E TURISTI SOLIDALI

La creazione di un ostello è stata voluta per raggiungere e sviluppare il progetto del Villaggio Sole di Speranza. Esso è stato utilizzato per la prima volta e inaugurato nell’estate del 2016, dai primi volontari che hanno permesso la nascita del progetto di accoglienza. È realizzato per accogliere volontari e viaggiatori di turismo solidale. I volontari arrivano dall’estero con il desiderio di conoscere un mondo nuovo, l’Africa, e di donarsi ai bambini del Villaggio mediante periodi di servizio più o meno lunghi.

21/02/2016

INAUGURAZIONE DELLA CASA DEI BAMBINI

La casa dei bambini è il cuore del progetto, e può arrivare ad ospitare fino a 60 bambini. La festa di inaugurazione è avvenuta il 21 febbraio 2015, con i volontari italiani presenti in rappresentanza di tutti i sostenitori, e i primi bambini accolti alla casa. Essa accoglie attualmente circa 30 bambini tra i 3 e i 7 anni, provenienti da famiglie molto povere che non possono garantire loro il minimo indispensabile negli anni più delicati e importanti della crescita.

Gennaio 2015

CREAZIONE DELLO SLOWFOOD GARDEN

Una parte fondamentale del progetto Villaggio Sole di Speranza è stata la creazione di un orto didattico, realizzato grazie alla collaborazione con l’associazione Slowfood, organismo che a livello mondiale si occupa di ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce e in armonia con ambiente ed ecosistemi. L’orto didattico è un’attività educativa per i bambini, che possono apprendere nuove competenze tecniche, ed è anche una fonte di sostentamento sano per gli abitanti del villaggio.

Scegli di Sostenere

Tu ci credi nell’amore a distanza?
Sì, puoi crederci. È quello tra te e i bambini africani.

Dei bambini che hanno un nome, un volto, una storia, e soprattutto tanto bisogno di te.

DONA ORA

IBAN-IT60J0503411718000000302219

c/c postale n° 38087524

Causale: Napenda Kukua

SOSTEGNO A DISTANZA

È dal 2002 che molti di Voi sostengono i nostri bambini ed i nostri progetti donando una quota annuale di 300 euro! Sono 0,823 centesimi al giorno, quindi nemmeno il costo di un caffè o di un quotidiano, ma sono 0,823 centesimi che ci permetteranno di continuare a sognare.
“Pensa, credi, sogna e osa.” ci insegna Walt Disney! Ed è esattamente quello che noi volontari facciamo:

  • Pensiamo, valutiamo quanto è necessario sul territorio africano
  • Ci crediamo fermamente… perché altrimenti non potremmo lavorare sodo come da anni facciamo
  • Sogniamo …sempre sostenuti da Voi
  • E poi osiamo…come vogliamo fare ora facendo partire questa scuola che permetterà ai nostri bambini di diventare “adulti responsabili” nella loro terra d’origine.

 

Quindi Asante sana (grazie 1000) per il vostro continuo sostegno e… avanti nuovi sostenitori!