Quali sono le tempistiche di invio dei dati con l’eliminazione dell’esterometro?

La trasmissione dei dati riferiti alle operazioni poste in essere verso i soggetti non residenti, deve avvenire entro i termini fissati per legge per l’emissione delle fatture, e quindi entro dodici giorni dalla data di effettuazione dell’operazione, o il diverso termine stabilito da specifiche disposizioni, quali per esempio, il giorno 15 del mese successivo per la fatturazione differita.
Per le operazioni ricevute da cedente o prestatore estero, l’invio andrà effettuato entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del documento comprovante l’operazione o l’effettuazione della stessa.
L’individuazione di tali termini nelle intenzioni del legislatore, consente di allineare le tempistiche di trasmissione dei dati delle operazioni con l’estero, alle annotazioni da effettuare per le medesime operazioni sui documenti contabili e fiscali, inoltre, consente all’Agenzia delle Entrate di elaborare in modo più completo le bozze dei documenti di cui all’articolo 4 del D.Lgs 127/2015.

Ultimo aggiornamento: Aprile 22, 2021  

33  
Totale 0 Voti:

Tell us how can we improve this post?

+ = Verifica se umano o spam