Cosa fa il Sistema di Interscambio?

Il Sistema di Interscambio riceve e invia le fatture elettroniche nel formato strutturato XML PA. Ciò significa che gli operatori dovranno essere in grado di creare le fatture elettroniche nel formato supportato prima di veicolarle al Sistema. Il Sistema non assolve alcun ruolo amministrativo.

Le Linee Guida, all’allegato C) del D.M. n. 55/2013, precisano che i compiti del Sistema di Interscambio sono di:

  • fornire i servizi di accreditamento al sistema;
  • ricevere le fatture trasmesse in formato elettronico;
  • validare e gestire i flussi delle fatture;
  • effettuare verifiche sui dati trasmessi (integrità, autenticità, univocità, rispetto del formato, presenza e correttezza formale dei dati obbligatori di fattura);
  • indirizzare le fatture alle Pubbliche Amministrazioni destinatarie o ai privati soggetti passivi IVA;
  • notificare l’esito di invio/ricezione dei flussi agli utenti tramite ricevuta;
  • inviare, nel caso di fatture destinate a pubbliche amministrazioni, alla RGS – Ragioneria Generale dello Stato i flussi informativi per il monitoraggio della finanza pubblica, alimentando contemporaneamente la PCC – Piattaforma Certificazione Crediti;
  • fornire supporto tecnico ai soggetti che interagiscono con il SdI.

 

[Per approfondire l’argomento, leggi anche la nostra “Guida pratica al Sistema di Interscambio]

Ultimo aggiornamento: Dicembre 13, 2018  

214  
Totale 1 Voti:

Tell us how can we improve this post?

+ = Verifica se umano o spam