Come si emette una fattura elettronica verso un’operatore estero non stabilito in Italia?

L’operatore IVA italiano può emettere verso un cliente estero non stabilito in Italia una fattura elettronica che deve riportare:

  • nel campo Codice destinatario: i caratteri “XXXXXXX”;
  • nel campo 1.4.1.1.1 “IdPaese”: il codice Paese estero (secondo lo standard ISO 3166-1 alpha 2 code);
  • nel campo 1.4.1.1.2 “IdCodice”: un valore alfanumerico identificativo della controparte (su questi caratteri, massimo 28, il SdI non effettua controlli di validità);
  • se il cliente è consumatore finalenel campo 1.4.1.2 “CodiceFiscale”: il medesimo valore riportato nel campo “IdCodice”.

Infine, per indicare l’indirizzo estero del cliente sulla fattura bisogna selezionare la nazione di appartenenza e il campo CAP con il valore generico 00000.

Ultimo aggiornamento: Agosto 8, 2019  

65  
Totale 0 Voti:

Tell us how can we improve this post?

+ = Verifica se umano o spam