Come si emette una fattura elettronica a un consumatore finale?

Il provvedimento 89757 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prevede che l’emissione della fattura elettronica nei confronti di un consumatore finale si effettui inserendo solo il codice convenzionale “0000000” e, nella sezione delle informazioni anagrafiche del file della fattura elettronica, non vadano compilati i campi “IdFiscaleIVA”, ma sia compilato solo il campo “CodiceFiscale” del cessionario/committente.

In tal caso, il SdI recapita la fattura elettronica al cessionario/committente mettendola a disposizione nella sua area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate. Comunque, il cedente/prestatore consegna direttamente al cliente consumatore finale una copia informatica o analogica della fattura elettronica, comunicando che il documento è messo a sua disposizione dal SdI nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate.

In questa ipotesi, la PEC del destinatario non è quindi obbligatoria.

Ultimo aggiornamento: Aprile 6, 2019  

263  
Totale 0 Voti:

Tell us how can we improve this post?

+ = Verifica se umano o spam