I 6 ambiti tecnologici della digital transformation

I 6 ambiti tecnologici della digital transformation

La digital transformation è stata introdotta per semplificare i processi e ridurre le ridondanze e gli errori legati ad attività manuali non strategiche.

I suoi vantaggi sono: una miglior operatività, una maggior efficienza e una riduzione dei costi; questi portano l’organizzazione ad essere più agile e competitiva sul mercato.

Grazie alla trasformazione digitale si ridisegnano e migliorano i processi del business utilizzando in modo sinergico diverse tecnologie; che esponiamo di seguito.

1. Digitalizzazione 

I processi digitalizzati migliorano le prestazioni e permettono un maggior grado di controllo delle prestazioni.

Per digitalizzazione si intende l’introduzione di hardware e software che potenziano nuovi programmi di computazione e di calcolo, come l’AI, l’intelligenza artificiale. Si può dire che tutto il processo di trasformazione digitale passa, appunto, per la digitalizzazione dei processi che semplifica e velocizza processi che in precedenza venivano svolti in maniera analogica con un dispendio di tempo ed energie maggiore e ad un costo più alto.

2. Mobile

I dispositivi mobili migliorano la produttività individuale e la flessibilità.

Grazie alla caratteristica di essere mobili, è possibile usarli in praticamente qualsiasi ambiente, favorendo così lo smart working. Viene così a mancare il legame che unisce i dipendenti all’ufficio favorendo un lavoro più consapevole, definito non dall’orario di ingresso e di uscita ma ad obiettivi.

3. Dematerializzazione

La dematerializzazione è uno dei “combustibili” per la digitalizzazione.

Essa riguarda la conversione di un qualsiasi documento cartaceo in un formato digitale, permettendo nuove logiche di integrazione, condivisione e visualizzazione delle informazioni da parte di più persone e con più facilità. Permette anche una migliore gestione dei documenti, abbattendo i costi di magazzino e portando questi su un altro livello, quello immateriale, migliorando una serie di attività che prima costavano molto più tempo ed energie.

4. Virtualizzazione

Per virtualizzazione si intende l’astrazione di componenti hardware degli elaboratori con lo scopo di renderle disponibili al software sotto forma di risorsa virtuale.

Uno dei principali vantaggi di questo processo è l’ottimizzazione delle risorse hardware grazie a meccanismi di distribuzione delle risorse disponibili su una piattaforma fisica. Il risultato è una serie di macchine virtuali che girano contemporaneamente su un sistema fisico condividendo le stesse risorse della piattaforma.

Questo processo viene utilizzato principalmente per la virtualizzazione dei dati, approccio che unifica i dati da più origini in un singolo livello, in modo da permetterne un accesso più rapido e semplice agli utenti e agli strumenti automatici.

5. Automazione

L’automazione ha permesso l’ottenimento di una maggiore velocità, efficienza e riduzione degli errori.

Ha permesso anche un maggior controllo sui processi ed una produttività maggiore.
alcuni esempi di attività automatizzabili sono: la maggior parte delle attività fisiche manuali, specialmente quelle atte alla movimentazione di materiale, la raccolta ed elaborazione dei dati e i chatbot.

Se si vuole avere una maggior agilità e un aumento di prestazioni, l’automazione è la risposta giusta a questo bisogno, oltre ad essere un tassello essenziale per l’attuazione della digital transformation.

6. Cloud computing

termine con cui ci si riferisce alla tecnologia che permette di elaborare e archiviare dati in rete”.

“Attraverso internet il cloud computing consente l’accesso ad applicazioni e dati memorizzati su un hardware remoto invece che sulla workstation locale”. [Dizionario Treccani]

Uno dei vantaggi per le aziende di grosse dimensioni è l’abbattimento dei costi. Il cloud computing indica un paradigma di erogazione di servizi offerti on demand da un fornitore ad un cliente finale attraverso Internet a partire da un insieme di risorse preesistenti, configurabili e disponibili in remoto.

Il cloud computing nasce come risposta ad una crescente domanda di capacità di calcolo, velocità nella visualizzazione e nella memorizzazione dei dati.

Vuoi sapere di più sulla Digital Transformation?

Per restare sempre aggiornato sulla normativa vigente e conoscere ogni dettaglio tecnico, segui la nostra Academy dedicata alla digital transformation.

[Segui l’Academy sulla Digital Transformation]

Potrebbe interessarti anche: