proroga-obbligo-ordine-elettronico-nso

Arriva la proroga all’obbligo dell’ordine elettronico con NSO

La partenza dell’obbligo di trasmissione degli ordini elettronici via NSO, Nodo Smistamento Ordini, è rimandata.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, nella riunione del 25 settembre 2019 tenutasi con i rappresentanti regionali e le associazioni di categoria, ha deciso di prorogare la data di avvio dell’obbligo di trasmissione dell’ordine elettronico tramite NSO, a data non ancora confermata, probabilmente nei primi mesi del 2020.

Il giorno seguente, sul sito della Ragioneria Generale dello Stato, è stata pubblicata una nota nella quale “si comunica che è in corso di aggiornamento la decorrenza prevista dall’articolo 3 del decreto ministeriale 7 dicembre 2018.

I nuovi termini non sono ancora stati specificati e si attende la formalizzazione delle proroghe che verrà pubblicata nei prossimi giorni sul sito della Ragioneria Generale dello Stato.

Vuoi sapere come gestire e conservare a norma di legge gli ordini elettronici tramite NSO?

 

Archiva è partner dei suoi Clienti con un servizio per l’invio e la gestione dell’ordine telematico per essere compliant alla normativa e sfruttare l’innovazione digitale.

Scopri il nostro servizio Smart.Order.