Formato europeo e il ruolo del sistema di interscambio

Il formato europeo e il ruolo del Sistema di Interscambio

Una diretta ed inevitabile conseguenza dell’obbligo di utilizzare il nuovo standard europeo sarà quella di preparare il Sistema di Interscambio alla gestione e integrazione delle fatture prodotte per l’appunto nel nuovo formato.

Dopo l’entrata in vigore dello standard europeo, il Sistema di Interscambio continuerà a ricevere le FatturePA e al contempo si preoccuperà di tradurre le fatture dal formato europeo al formato XML e di inviarle, con copia dell’originale, alle pubbliche amministrazioni destinatarie.

[Se vuoi scoprire di più sul Sistema di Interscambio, leggi anche “Guida pratica al Sistema di Interscambio”]

Si ricorda che l’obbligo coinvolge dal 18 aprile 2019 tutte le Pubbliche Amministrazioni e gli enti aggiudicatori di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

Per tutte le amministrazioni “sub centrali”, ovvero tutte le amministrazioni pubbliche aggiudicatrici che non rientrano nelle autorità governative centrali elencate nell’allegato III del D.Lgs. 50/2016 (Codice degli appalti), l’obbligo partirà dal 18 aprile 2020.

Hai ancora dubbi sulla fatturazione elettronica?

Visita la sezione FAQ dell’area Fatturazione Elettronica dell’Archiva.Academy, dove troverai risposta a tutte le tue domande sul processo di fatturazione elettronica e su come essere sempre adeguati alla normativa.

Clicca qui per scoprire la sezione FAQ sulla fatturazione elettronica.