06 Mag Come raccogliere consenso al trattamento

“Qualsiasi manifestazione di volontà libera, specifica, informata e inequivocabile con la quale l’interessato accetta, mediante dichiarazione o azione positiva inequivocabilmente, che i dati personali che lo riguardano siano oggetto di trattamento”.

Questa definizione di consenso non ammette più il carattere esplicito del consenso, cioè che a certe condizioni si può evincere dal comportamento attivo dell’interessato, ad esempio la visualizzazione di un banner che ci informa dell’utilizzo dei cookies nel sito che stiamo visualizzando, in questo caso si accetta l’uso dei cookies e si continua a navigare.

Oggi non si delinea più il consenso tacito o passivo.

L’azione di consenso dovrebbe essere inequivocabile, libera e specifica, con la quale l’interessato accetta che i propri dati personali siano oggetto di trattamento. Tutto ciò dovrebbe essere fatto tramite dichiarazione scritta, elettronica o orale, deve essere chiaro il fatto che l’interessato stia dichiarando il proprio consenso, ad esempio attraverso la selezione di un’apposita casella in un sito web.

Il consenso dovrebbe applicarsi a tutte le attività di trattamento svolte per le stesse finalità. Se il trattamento avesse più finalità, il consenso bisognerebbe darlo per l’insieme di tutte le finalità. Se il consenso viene richiesto tramite modalità elettronica, la richiesta deve essere chiara e concisa

Concludendo, quindi, il consenso viene introdotto tramite un approccio più reale e tangibile.