Dopo l’entrata in vigore della fattura elettronica all’inizio del 2019, i soggetti passivi stabiliti in Italia hanno un nuovo adempimento al quale fare fronte: l’esterometro. L’esterometro – o spesometro transfrontaliero – deve essere trasmesso dai soggetti passivi IVA italiani e contiene i dati delle operazioni...

L’art. 12 del Decreto crescita introduce l’obbligo di fattura elettronica anche nei rapporti commerciali con lo stato di San Marino, analogamente a quanto previsto per le operazioni tra soggetti stabiliti nel territorio dello Stato. ...