versamento bollo fattura elettronica

Imposta di bollo sulle fatture elettroniche 2019

Il DMEF 28 Dicembre 2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 7 Gennaio 2019, prevede il pagamento dell’imposta di bollo relativo alle sole fatture elettroniche entro il giorno 20 del primo mese successivo al trimestre di emissione.

[Per approfondire, leggi anche “Imposta di bollo fatture elettroniche: come versarla?”]

L’ammontare sarà direttamente comunicato dall’Agenzia delle Entrate al contribuente nello spazio a lui riservato sul portale online, in base a quanto riscontrabile sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche, trasmesse tramite il Sistema di Interscambio dall’operatore economico.

Le modalità di pagamento sono state aggiornate e, secondo le nuove disposizioni, sarà possibile liquidare l’imposta in due diverse modalità, rese disponibili per facilitare l’adempimento all’imposta: la prima prevede il pagamento mediante conto corrente bancario o postale direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate; in alternativa, sarà possibile adempiere all’imposta tramite modulo F24, che sarà predisposto in automatico. Non è possibile considerare le altre modalità di assolvimento dell’imposta, come contrassegno o autorizzazione virtuale.

NOTA IMPORTANTE: le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio il pagamento dell’imposta di bollo devono riportare la specifica dicitura di adempimento.

[ Hai dubbi circa la fatturazione elettronica? Visita il nostro spazio dedicato alle FAQ sulla Fatturazione Elettronica.]

ATTENZIONE – La scadenza per il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche relative al primo trimestre dell’anno è fissata per il giorno 20 del mese successivo al trimestre di riferimento, quindi per il 20 aprile. Ma essendo il 20 aprile un sabato e il 22 aprile un giorno festivo, il termine è slittato a martedì 23 aprile.

Queste nuove regole non valgono per gli atti e i documenti fiscali informatici diversi dalle fatture elettroniche, come ad esempio il libro giornale, per i quali restano invariate le disposizioni del Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 17 giugno 2014, che dispongono il pagamento dell’imposta di bollo in un’unica soluzione entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulla fatturazione elettronica?

Per restare sempre aggiornato sulla normativa vigente e conoscere ogni dettaglio tecnico, segui la nostra Academy dedicata alla Fatturazione Elettronica.

[ Segui l’Academy sulla Fatturazione Elettronica]