Un passo in più verso la fatturazione elettronica europea

Dopo la pubblicazione dello scorso 28 giugno dello standard europeo sulla fatturazione elettronica da parte del CEN, ossia il Comitato Europeo di Normazione, sono stati pubblicati ieri sulla Gazzetta Ufficiale Europea i riferimenti agli standard necessari per la Direttiva 2014/55/UE sulla fatturazione elettronica negli appalti pubblici. Inizia quindi ufficialmente la fase di recepimento di 18 mesi da parte di tutti i paesi dell’UE.

Con il recepimento vi sarà l’obbligo per tutte le pubbliche amministrazioni europee (con una possibile proroga di ulteriori 12 mesi per le PA locali) di ricevere ed elaborare fatture elettroniche che rispettino determinate condizioni tecniche: si parla di conformità allo standard europeo sulla fatturazione elettronica (EN 16931-1) e alla specifica tecnica che identifica l’elenco delle sintassi (CEN/TS 16931-2).

>> Leggi l’articolo di Andrea Caccia per approfondire l’argomento.