Prorogato al 31 marzo 2017 il termine per esercitare l’opzione

Con il provvedimento n. 212804 del 01 dicembre 2016 viene prorogato al 31 marzo 2017 il termine per esercitare le opzioni per trasmettere telematicamente i dati di fatture e corrispettivi.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri il provvedimento n. 212804, modificando i provvedimenti n. 182070 e 182017 del 28 ottobre 2016, relativi, rispettivamente, alla trasmissione telematica dei dati delle fatture e alla memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, con riferimento a quanto introdotto dal decreto legislativo n° 127/2015.

Con tale provvedimento l’AdE ha stabilito che le imprese ed i professionisti che decideranno di trasmettere telematicamente i dati delle fatture emesse e ricevute e dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate, avranno tempo fino al 31 marzo 2017 per comunicare la propria adesione.

Altra rilevante novità riguarda la possibilità di modificare i dati delle fatture già trasmessi relativi al medesimo trimestre: entro i 15 giorni successivi al termine di trasmissione, coincidente con l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre, i contribuenti potranno infatti modificare quanto già inviato senza incorrere in alcuna sanzione.

Tale proroga è stata introdotta per dare più tempo a coloro che decideranno di trasmettere in via telematica i dati delle fatture attive e passive all’Agenzia delle Entrate di valutarne costi e benefici dell’opzione. Infatti, non verranno meno le agevolazioni e le semplificazioni previste dal provvedimento, nello specifico:

  • Utilizzo del Sistema di Interscambio per scambiare le fatture elettroniche con i propri clienti e fornitori
  • Riduzione di due anni dei termini per gli accertamenti
  • Riconoscimento di un bonus per la nuova procedura accelerata di rimborso, i cd. rimborsi prioritari

 
La proroga al 31 marzo 2017 non comporta comunque alcuna limitazione per i contribuenti che dal 01 gennaio 2017 vorranno iniziare ad adottare la fatturazione elettronica tra soggetti privati.