D.Lgs. n.179, 26 agosto 2016 – Modifiche ed integrazioni al Codice dell’amministrazione digitale

Modifiche ed integrazioni al Codice dell’amministrazione digitale, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 214 del 13 settembre 2016 il D.Lgs. 26 agosto 2016, n. 179 recante “Modifiche ed integrazioni al Codice dell’amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, ai sensi dell’articolo 1 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”.

Con il nuovo codice, grazie al perfezionamento del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), i cittadini iscritti all’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR), potranno accedere ai servizi pubblici ed avere un domicilio digitale con cui dialogare con la pubblica amministrazione digitalmente.

Inoltre, grazie al programma “digital first“, le P.A. hanno l’obbligo di garantire il passaggio in digitale di tutti i procedimenti amministrativi attualmente in cartaceo, con l’obiettivo di abolirli definitivamente.