Regolamento Privacy UE

E’ stato pubblicato ieri il testo definitivo del nuovo Regolamento dell’Unione Europea sulla protezione dei dati. Esso sarà valido in tutti i 28 Stati Membri ed andrà ad abrogare la Direttiva 95/46/CE, attuata in Italia prima con la legge 675/96 e, successivamente, con il Codice Privacy del 2003.

Il Regolamento ha il merito di uniformare la normativa, favorire una maggiore tutela dei dati personali e creare un Mercato Unico Digitale europeo.

Tra le maggiori novità spiccano: il diritto all’oblio, alla portabilità dei dati, notifiche di data breaches, ammende fino a 20 milioni di Euro o 4% del fatturato annuo complessivo, il concetto di “one stop shop”, un’unica autorità di vigilanza con un guadagno in termini di snellimento burocratico e risparmio costi per le PMI.

Si attende l’entrata in vigore definitiva entro la primavera di quest’anno, mentre saranno concessi due anni alle aziende per adeguarsi alla nuova normativa.