27 Ott Archiva ottiene la certificazione di conformità di conservatore accreditato

Archiva conferma nuovamente di possedere tutti i requisiti per essere conservatore accreditato AgID, ottenendo, in data odierna, la certificazione di conformità ai requisiti individuati all’art. 24 del Regolamento (UE) 910/2014 eIDAS come definito nella Circolare di Accreditamento n° 5/2017 di ACCREDIA e valutati sulla base della Lista di Riscontro (V.1 del 14 aprile 2017) elaborata da AgID.

Ancora una volta, Archiva dimostra quindi di essere perfettamente in linea con le direttive ed i requisiti imposti dall’AgID, l’Agenzia per l’Italia Digitale, la quale richiede, al conservatore accreditato l’obbligo di trasmissione quadrimestrale di un report contenente i dati di riepilogo delle attività svolte, predisposto secondo le indicazioni riportate nel documento “Schema di rapporto quadrimestrale sulla conservazione”, pubblicato sul sito istituzionale dell’Agenzia.

Inoltre, almeno ogni 24 mesi, a partire dalla data comunicata dall’Agenzia, il conservatore accreditato per mantenere l’accreditamento deve presentare un certificato di conformità del sistema di conservazione ai requisiti tecnici organizzativi stabiliti dall’Agenzia, rilasciato per l’appunto dall’ente di certificazione accreditato da ACCREDIA, l’organismo nazionale italiano di accreditamento.

ACCREDIA, a sua volta, con la circolare n. 5/2017 pubblicata il 27/02/2017 (che ha sostituito la precedente circolare 36/2016 del 16/12/29016) ha definito lo schema di accreditamento degli Organismi di Certificazione, per il processo di certificazione dei Conservatori a Norma, secondo le disposizioni dell’AgID. Ha quindi dettato le regole per le attività di valutazione e conformità e ha avviato i corsi di preparazione per i certificatori che dovranno eseguire le verifiche.

Nei casi in cui la certificazione di conformità evidenziasse delle non conformità, queste devono essere corredate di eventuali tempistiche per la loro risoluzione e nella visita ispettiva successiva, verranno ripetuti i controlli su quelle attività che hanno comportato la segnalazione delle non conformità.

Da come si evidenzia, il sistema di controlli riservato ai conservatori digitali che si accreditano è molto duro. Questo rappresenta sicuramente per i nostri clienti una garanzia di sicurezza, qualità e professionalità.

Scopri di più sul conservatore accreditato >>